CHIUDI

CERCA DA QUI

CHIUDI
HOME
CALENDARIO
ABOUT
BIGLIETTI
ABBONAMENTI
JAZZDO.IT
PARTNER
2016

Paolo FresuAltissima Luce



05.11.2017 - H 18:00
Pirelli HangarBicocca

TICKETS >>>  Mailticket

Nel periodo in cui l’Italia medioevale vede la nascita delle società comunali, assistiamo, in campo musicale, alla produzione di manoscritti innovativi da parte di importanti confraternite laiche. Cortona, straordinaria città medievale, ha conserva ancora oggi uno degli esempi più evidenti di produzione musicale paraliturgica che risale probabilmente al periodo compreso tra il 1270 e il 1290. Siamo di fronte al primo documento noto di volgare italiano posto in musica, un italiano organizzato in forme che richiamano origini lontane di tradizione araba e ispanica.

L’estetica, la ricerca, la divulgazione di repertori inerenti la lauda in lingua volgare duecentesca, ricoprono, ancora oggi, un grande interesse sia musicologico sia storico-sociale; condizioni singolari che raccontano con caparbietà una «rivoluzione» culturale che del Medioevo stesso è fondamento. Il Codice ci restituisce, dopo secoli, una possibile fotografia dell’epoca medioevale, un’immagine e un’estetica che ripropone uno spaccato della nostra storia e della storia della musica occidentale giunta fino ai nostri giorni come ricca eredità del passato. Fresu, con Altissima Luce, si propone di evocare un’atmosfera piena di significati sonori legati al simbolismo e dove la melodia è al servizio del testo che si serve della melodia stessa come amplificazione del significato esegetico. In questo audace progetto il trombettista è alla ricerca di un colore e di un paesaggio sonoro che gli è suggerita da passioni religiose di espressione popolare in un'atmosfera pura, semplice e molto comunicativa dove vi è uno stretto legame tra aspetto musicale e momento sociale sia esso sacro o profano.

© Copyright 2018 JAZZMI
Contact us

Privacy & Cookies

Designed & Developed by Futuring
Jazz Mi is a registered trade mark